Orticaria cronica spontanea: non è solo una questione di pelle

< Vedi tutti gli articoli di “Psoriasi & you”

Orticaria cronica spontanea, non è solo una questione di pelle

Al centro dell’attenzione

Anche se spesso è bello essere al centro dell’attenzione, a volte le persone che convivono con l’orticaria cronica spontanea preferirebbero evitarlo. L’improvvisa comparsa di pomfi rossi e pruriginosi può far sì che le persone osservino con insistenza e facciano domande, o abbiano reazioni spiacevoli. Questo può mettere le persone con orticaria cronica spontanea in una situazione imbarazzante e farle sentire sempre più stressate.1  A volte chi soffre di orticaria cronica spontanea finisce semplicemente per evitare le persone che non conosce.1,2

Non è solo una questione di pelle

“È diventato molto difficile stare a contatto con le persone ... Una volta andavo in piscina, ma mi è stato detto che non potevo ricominciare a nuotare, perché gli altri erano preoccupati che avessi qualcosa di contagioso”. - Susan, USA


A volte è dura ...

Non è un segreto che convivere con l’orticaria cronica spontanea può essere difficile. La ricerca dimostra che il 75% delle persone con orticaria cronica spontanea prova sensazioni di timidezza o imbarazzo, mentre oltre il 90% soffre di disturbi del sonno1, che provocano stanchezza e affaticamento. Trovarsi a disagio, letteralmente nella propria pelle, può complicare anche la vita di tutti i giorni.2 Assentarsi dal lavoro, non partecipare a un evento sociale o anche annullare una vacanza tanto attesa: a causa della sua natura imprevedibile, l’orticaria cronica spontanea può colpire al momento meno opportuno e questo fa sì che pianificare la propria vita diventi più difficile.

“Tutto comincia al mattino, quando ti svegli: il primo sguardo è al tuo corpo; come va oggi? Sta bene?” - Daniel, Germania

Considerato il caos in cui potrebbe versare la vita quotidiana, non costituisce certo una sorpresa che quasi un terzo delle persone con orticaria cronica spontanea soffra di ansia, mentre un numero significativo deve anche affrontare la lotta contro la depressione.3

Prendere il controllo

Può sembrare difficile, ma puoi imparare a trovarti maggiormente a tuo agio con la tua pelle. Prendi in considerazione i consigli forniti di seguito, che possono aiutarti a gestire meglio la vita con l’orticaria cronica spontanea e ad aumentare la fiducia in te stesso.

Ma la cosa più importante è non dimenticare di mantenere un atteggiamento positivo. Questo può aiutarti a evitare i pensieri negativi: è sorprendente come gli altri reagiscano in modo diverso di fronte a un atteggiamento propositivo. Un modo per riuscirci è quello di prenderti il tempo per fare cose che ami, e tenere a mente le cose che ti rendono felice. Un atteggiamento positivo può fare miracoli nell’aiutarti a mantenere il controllo della tua vita quotidiana, ma se stai combattendo contro i sintomi è importante parlare anche con il tuo medico che sarà in grado di aiutarti.

“Sono molto fortunata, perché riesco a fare cose che mi piacciono veramente; e nell’ambito di queste cose riesco a prendermi cura di me stessa, e questo mi fa stare molto meglio”. - Susan, USA

  1. O’Donnell BF et al. Br J Dermatol 1997; 136:197-201.
  2. DeLong LK et al. Arch Dermatol 2008 ; 144(1):35-39.
  3. Staubach P et al. Acta Derm Venereol 2011 ; 91:557-561.
  4. Hrehorów E et al. Acta Derm Venereol 2012; 92:67-72.
  5. Anxiety and hives forum. Available at http://www.steadyhealth.com/Anxiety_And_Hives_t56472.html?page=2