Psoriasi palmo-plantare


La psoriasi palmo-plantare è una variante della psoriasi che colpisce in modo caratteristico mani e piedi. Quando la psoriasi colpisce la pelle ispessita del palmo delle mani e della pianta dei piedi, le chiazze, che non sono necessariamente simmetriche, presentano iperproliferazione della cute, di colore giallastro, con fissurazioni dolorose e invalidanti. Talvolta si notano “chiodi psoriasici” (elementi lenticolari) circondati da un alone eritematoso1.

A volte l’ispessimento cutaneo è più evidente nella zona del calcagno o nella zona di passaggio tra mano e polso. Spesso c’è un interessamento della superficie dorsale delle dita, con coinvolgimento anche dell’area attorno all’unghia. Le unghie sono colpite nel 60% dei casi, con ipercheratosi subungueale e distorsione longitudinale.

A volte la diagnosi di psoriasi palmo-plantare può essere difficile perché facilmente confondibile con altre dermatiti o ipercheratosi.


La psoriasi palmo-plantare pustolosa (Psoriasi di Barber)

Esiste una forma di psoriasi pustolosa, la psoriasi pustolosa localizzata, che si manifesta principalmente nelle mani e nei piedi, coinvolgendo anche le unghie. La pustolosi palmo-plantare, o psoriasi palmo-plantare pustolosa, è caratterizzata da piccole pustole sterili circondate da un alone eritematoso, con intenso bruciore e prurito. Le pustole sono localizzate su mani e piedi e producono una significativa disabilità funzionale2. Ciò comporta una sostanziale compromissione della qualità di vita. Oltre che dal punto di vista della sintomatologia, tra psoriasi palmo-plantare e psoriasi pustolosa palmo-plantare esistono delle differenze anche epidemiologiche. La maggior parte dei pazienti con pustolosi palmo-plantare sono fumatori attuali o ex fumatori. La psoriasi palmo-plantare colpisce persone di tutte le età, mentre la pustolosi palmo-plantare ha un'età media di esordio tra i 20 e i 60 anni. La specificità di genere non è chiara nella psoriasi palmo-plantare, al contrario la pustolosi palmo-plantare mostra una chiara predilezione per le donne, con un rapporto femmina - maschio di 8 a 22.


Fattori scatenanti

Psoriasi palmo-plantare e pustolosi palmo-plantare generalmente presentano un andamento recidivante, con possibili esacerbazioni dei sintomi causate da cambiamenti stagionali e utilizzo di detergenti (spesso abusati nei lavori domestici).

Sono sempre da tenere sotto controllo i trigger (fattori scatenanti):


Diagnosi

Un’anamnesi approfondita e l'esame obiettivo, inclusa l'esplorazione dei trigger e dei fattori di esacerbazioni dei sintomi, sono essenziali per la diagnosi. Spesso è necessaria una biopsia, poiché la psoriasi palmo-plantare può essere indistinguibile da altre dermatiti eczematose o da altre patologie cutanee. Inoltre indagini di laboratorio possono confermare la variante di psoriasi palmo-plantare (pustolosa o meno)2.

Nel caso della psoriasi pustolosa palmo-plantare è stato sviluppato uno specifico indice di gravità (ppPASI) per aiutare i medici a valutare e misurare la gravità clinica della malattia e per valutare la risposta al trattamento. Si focalizza sugli aspetti clinici peculiari di questa patologia per consentire una valutazione accurata, vale a dire: presenza di pustole; eritema; area di palmo e pianta dei piedi coinvolti.


Il trattamento

Storicamente, i dati sul trattamento della psoriasi palmo-plantare sono limitati poiché i pazienti sono stati quasi sempre esclusi dagli studi clinici sulla psoriasi dal momento che meno del 10% della loro superficie corporea era interessato2.

Sebbene non esista un trattamento standardizzato per i pazienti con psoriasi palmo-plantare o pustolosi palmo-plantare, negli ultimi anni sono emersi più dati sui trattamenti, in particolare sugli agenti biologici.

Queste patologie hanno una natura recidivante e resistente. Uno studio ha riportato che solo il 27,4% dei pazienti mostra miglioramenti con gli agenti topici, mentre i restanti pazienti richiedono trattamenti sistemici, proprio alla luce della recrudescenza dei sintomi2.

  1. G.F. Altomare, S. Chimenti, A. Giannetti, G. Girolomoni, T. Lotti, G.A. Vena, Psoriasi: Linee guida e raccomandazioni SIDeMaST , in: Linee guida e raccomandazioni SIDeMaST, Pacini ed., 2011. - pp. 29-56.
  2. A. Miceli, G. J. Schmieder, Palmoplantar Psoriasis, NCBI Bookshelf, StatPearls Publishing, 2017.


Cerca il CENTRO PSORIASI
più vicino a te

Alcune risposte le puoi avere anche subito al 800.949.209 *

Il nostro numero verde è a disposizione del pubblico per aiutare a trovare il Centro Psoriasi più vicino a te e scoprire le informazioni pratiche necessarie per la tua visita (prenotazione, dove recarti, orari e documenti).

* Servizio attivo dal lunedì a venerdì,
dalle 9.00 alle 17.00 (escluso festivi).