L’importanza dell’alimentazione a sostegno della cura

Antonella Losa

Qual è l’importanza dell’alimentazione nella psoriasi? Che ruolo svolge? Cosa aspettarci da un’alimentazione corretta, e cosa invece non possiamo attenderci da lei?

Domande che tutte le persone con psoriasi si pongono nella loro quotidianità, e alle quali è bene dare risposte chiare.

Possiamo innanzitutto dire che la cura e l’alimentazione sono compagne, e che la seconda non si sostituisce alla prima ma, piuttosto, la supporta e la sostiene.

L’importanza di una corretta alimentazione si legge nella possibilità che si associ, come è stato osservato, a una migliore risposta individuale alla terapia e a una minore esposizione a recidive.

Un regime alimentare appropriato andrà inoltre a non favorire lo stato di infiammazione sistemica, ovvero estesa all’intero organismo, cui sono connesse diverse patologie tra cui la psoriasi.

A questo scopo, dovremo lavorare sulle nostre abitudini alimentari a livello complessivo, molto più che su singoli cibi: ricordiamoci infatti che un alimento non è “sano” o “non sano” di per sé, ma in relazione a quanto e quanto frequentemente ne mangiamo. In altre parole, quando parliamo dell’importanza di una “sana” alimentazione non ci stiamo riferendo a una dieta fatta solo di alimenti percepiti come corretti: un eccesso di alimenti, anche se “sani”, ha infatti ottime possibilità di portare in realtà uno svantaggio in termini di salute.

Ne sono un esempio regimi alimentari eccessivamente calorici, indipendentemente da quali siano i cibi che hanno prodotto quel surplus: ogni eccesso infatti, se abitudinario, conduce a sovrappeso e obesità, che sono stati connessi con un aumento dello stato infiammatorio e, per questo motivo, sempre da prevenire anche in caso di psoriasi.

Questo obiettivo, sempre prioritario, dev’essere raggiunto con uno stile di vita complessivamente corretto, in cui alimentazione e cura del corpo, a partire da un’attività fisica adeguata, si compenetrano e si completano.

Tornando alle linee generali delle abitudini a tavola più appropriate per tutti, e in particolare per le persone con patologie a base infiammatoria come la psoriasi, ricordiamo infine che è bene evitare regimi costantemente troppo ricchi di alimenti che innescano una risposta infiammatoria, come ad esempio quelli contenenti zuccheri e grassi saturi in eccesso, o poveri di alimenti con nutrienti che possono potenzialmente favorire un effetto antinfiammatorio, come ad esempio gli omega 3.

E, naturalmente, da evitare l’assunzione di alcolici.



Cerca il CENTRO PSORIASI
più vicino a te