Orticaria cronica spontanea: La connessione corpo-mente

< Vedi tutti gli articoli di “Psoriasi & you”

La connessione mente-corpo

Tenersi in contatto

La pelle e la mente sono strettamente connessi più di quanto si possa pensare. Secondo recenti stime, il cervello umano contiene circa 86-100 miliardi di nervi collegati ad ogni singolo centimetro  del corpo, all’interno come all’esterno.1 Per rendere meglio l’idea, questo numero corrisponde più o meno al numero di stelle presenti nella nostra galassia.2 Considerando il fatto che ogni centimetro quadrato di pelle è collegato alla mente da 2500 di questi nervi, non sorprende che fino al 40% delle persone che soffrono di disturbi cutanei, subisca un impatto emotivo o mentale, oltre agli abituali sintomi fisici.3,4


La connessione mente - corpo è un fenomeno dinamico ed eterogeneo, che a volte sembra quasi essere più fantascienza che realtà. Poiché tuttavia alcune prove suggeriscono altrimenti, diamo un’occhiata agli aspetti psicologici e biologici che caratterizzano questo collegamento, e a come è possibile utilizzarlo a proprio vantaggio.

L’aspetto psicologico

Connessione donna

Per anni gli psicologi si sono domandati su quale fosse la ragione della connessione mente-corpo: la mente e il corpo sono separati o uniti? E come interagiscono?

“Il pensiero (la mente) può influenzare il movimento muscolare (il corpo), e questo avalla l’idea di una sinergia mente-corpo” 5


Una diatriba fondamentale che divide gli psicologi riguarda l’esistenza stessa della connessione mente-corpo. Alcuni credono che la mente e il corpo siano essenzialmente la stessa cosa; un concetto chiamato monismo.5 Altri invece, prendono una posizione diversa, ritenendo che la mente e il corpo siano separati, ma allo stesso tempo, possano interagire e lavorare insieme. Il loro ragionamento verte sul fatto che il pensiero (la mente) possa influenzare il movimento muscolare (il corpo), il che supporta l’idea di una sinergia mente-corpo, un’idea chiamata “dualismo cartesiano”.5

La spiegazione dell’interazione tra mente e corpo è semplice. Attraverso il corso naturale della vita quotidiana, i fenomeni fisici e psicologici si influenzano a vicenda, cosicché un’interazione è inevitabile.6 Per esempio, i pensieri e le emozioni influenzano il linguaggio e il comportamento, e perché questo avvenga deve per forza esistere un qualche tipo di interazione.

L’aspetto biologico

Gli scienziati hanno anche identificato, come mediatori della connessione mente-corpo, varie sostanze chimiche all’interno dell’organismo. Tra questi mediatori spicca la classe degli ormoni, dall’adrenalina all’insulina e all’ormone della crescita. Potreste aver sentito parlare anche degli estrogeni e del testosterone: questi ultimi sono due ormoni che, trasportati dal sangue, permettono lo scambio di messaggi in tutto l’organismo, tra il corpo e il cervello.7


La carenza o l’eccesso di alcuni ormoni può avere un impatto significativo sulla pelle, provocando secchezza, rughe e altre imperfezioni.8 Gli estrogeni, per esempio, sono presenti sia nelle donne che negli uomini e influenzano lo spessore e l’idratazione cutanea.8 Anche il testosterone contribuisce alla salute della pelle, favorendo la produzione di sebo, il quale mantiene la pelle umida e previene le screpolature.8 Questi stessi ormoni possono influenzare  anche la tua mente.

E’ stato dimostrato, infatti, che il testosterone ha la capacità di regolare l’umore, mentre la ricerca suggerisce che gli estrogeni possono influenzare la parte del cervello che controlla le emozioni.9,10

Questo è solo un esempio del modo in cui gli ormoni possono influire sul corpo e sulla mente, contribuendo di conseguenza all’impatto psicologico dei disturbi cutanei cronici. Gli ormoni in circolazione infatti sono molti di più, e insieme forniscono una grande varietà di connessioni chimiche tra corpo e mente.

Una “connessione costruttiva”

La connessione tra mente e corpo è reciproca, cioè funziona in entrambe le direzioni. Questa idea è sostenuta da una recente ricerca, che dimostra come un atteggiamento positivo possa migliorare la salute fisica e l’aspettativa di vita.11

Allo stesso modo, mantenere uno stile di vita sano può aiutare a superare le sfide mentali poste dalla patologia cutanea. Che si tratti di smettere di fumare, della meditazione, della palestra o semplicemente di mangiare più sano, se ci si prende cura della salute fisica, il benessere emotivo potrebbe seguire di pari passo. Se avete riconosciuto l’esistenza di una connessione tra la vostra pelle e la mente, e avete bisogno di un ulteriore supporto per gestire tale situazione, parlatene con il medico. Questo vi potrebbe consigliare di rivolgervi ad altri medici, infermieri o psicologi specializzati nella gestione del benessere emotivo.

Anche le ricerche sulla connessione mente-corpo, da voi stessi effettuate, potrebbero fornire ulteriori intuizioni e sostegno praticando attività come la meditazione o lo yoga , che potrebbero aiutarti nella gestione dell’aspetto psicologico della patologia cutanea. Le connessioni tra il corpo e la mente sono numerose e disparate: noi speriamo che, forti di questa consapevolezza, sarete in grado di comprendere meglio la vostra condizione, e di riuscire a gestirla a vostro vantaggio.

  1.  Herculano-Houzel S. Frontiers in Human Neuroscience 2009; 3: 31
  2. How many stars are there in the universe? Available at: http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/Herschel/How_many_stars_are_there_in_the_Universe  Accessed December 2015
  3. Nerves near the surface of the skin. Available at: http://www.skin-science.com/_int/_en/topic/topic_sousrub.aspx?tc=SKIN_SCIENCE_ROOT^PROTECTING_SENSING_REPAIRING^NERVES_NEAR_THE_SKIN_SURFACE&cur=NERVES_NEAR_THE_SKIN_SURFACE  Accessed December 2015
  4. Managing the psychological comorbidities of skin disease. Available at: http://www.the-dermatologist.com/content/managing-psychological-comorbidities-skin-disease  Accessed December 2015.
  5. Mind Body Debate. Available at: http://www.simplypsychology.org/mindbodydebate.html  Accessed December 2015
  6. Dualism. Available at http://plato.stanford.edu/entries/dualism/#VarDuaInt  Accessed December 2015.
  7. Hormones. Available at: http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/hormones.html  Accessed December 2015
  8. Hormones and Your Skin: Available at http://www.dermalinstitute.com/uk/library/76_article_Hormones_and_Your_Skin.html Accessed December 2015.
  9. O’Connor DB et al. The Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism 2004; 89(6):2837-2845
  10. Estrogen and Women’s Emotions. Available at: http://www.webmd.com/women/guide/estrogen-and-womens-emotions Accessed December 2015
  11. Positive Thinking Improves Health. Available at: http://www.ukm.my/umbi/positive-thinking/  Accessed December 2015